venerdì 12 maggio 2017

Il 1967 anno di matrimoni felici.

Ho scoperto che il 1967 è stato un anno di matrimoni felici e duraturi nella mia zona di residenza. Lo so perché ho avuto il piacere e l'onore di realizzare due mini album destinati ad omaggiare le nozze d'oro di di queste coppie.
Il mese di aprile è stato un mese davvero intenso, per una serie di casualità in quel mese hanno coinciso un sacco di impegni, tutti con la scadenza ravvicinata tra loro. Non mi era mai successo prima, io poi che da bradipo quale sono non vi dico con che ansia ho affrontato il tutto ma inaspettatamente ne sono uscita indenne. Pian piano avrete modo di vedere nelle prossime uscite tutti i lavori consegnati che nonostante le ansie da prestazione mi hanno regalato davvero tantissime soddisfazioni. Sei mini album in un mese non è male come traguardo. Di sicuro questi allenamenti serrati mi servono per imparare ad essere più celere e a non perdermi troppo in dettagli ed elucubrazioni varie.
Per realizzare questo mini nello specifico, che misura cm 16x18 dorso alto 7 cm, ho utilizzato per rivestire la copertina una carta da parati color crema puntinata di filamenti dorati che richiamano l'oro legato alla ricorrenza dei festeggiati. Il discorso dell'interno è sempre lo stesso, avendo a disposizione foto di una vita intera, in bianco e nero, colori accesi, spenti, foto a tratti sfocate, altre stampate da me insomma un calderone ho cercato di evitare le carte patterned e ho puntato su bazzill Kraft, crema e verde menta. L'oro poi l'ho utilizzato tantissimo per definire i dettagli e conferire punti luce dove mi sembrava ce ne fosse bisogno. I trimbri sono quasi tutti di Florileges Desgin in italiano mentre stickers, die-cuts e chipboard provengono da collezioni le più disparate. Al solito la struttura non è particolarmente complessa anche perché le foto erano tantissime ma ho preferito soffermarmi sulle decorazioni che sono anche l'elemento su cui punto maggiormente per dare incisività a questi meravigliosi ricordi.
Tanti auguri a Germana e Matteo per i loro cinquant'anni di matrimonio.
Ciao alla prossima.
 

 







 












 
 


 

11 commenti:

  1. Non ho parole!! Mi ripeto lo so ma i tuoi lavori mi lasciano a bocca aperta ❣️ Hai uno stile inconfondibile e tutto tuo che mi piace tanto tanto tanto! xoxo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie davvero!!!! sai che il tuo apprezzamento vale tantissimo per me.... ed è reciproco!!!

      Elimina
  2. io anche sono lenta, mi piace progettare e fare con calma, mi voglio divertire... però quando le ricorrenze si accavallano si rischia lo stress. Sei stata bravissima a pensare di utilizzare questa struttura, che rende molto bene permettendo di inserire spessori ed è più veloce da costruire di quella con le alette :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie claudia.... hai colto nel segno in effetti .... una struttura versatile come questa era l'unica che mi avrebbe permesso di gestire necessità contingenti strada facendo ...

      Elimina
  3. E' bellissimo, molto emozionale, intenso. Sa raccontare una storia ed è per questo che mi piace tantissimo. Complimenti
    Robi

    RispondiElimina