venerdì 24 febbraio 2017

"Baby boy" is on board!!!!

Oggi vi racconto la storia di questo mini. Nel posto in cui vivo non ho molte scrappers a tiro e le amiche con cui mi diletto a scrappare di tanto in tanto abitano talmente lontano che è come se stessero in un'altra regione. Però ho scoperto già da parecchio di avere una vicina di paese che non scrappa ma quantomeno si diletta con la big shot a fare oggetti per i suoi figli e siccome ha dei parenti residenti negli Stati Uniti è sempre così gentile che in occasione di trasferte sue o di loro mi avvisa in modo che io possa sfornare ordini che poi mi vengono puntualmente recapitati a casa. Insomma sta povera donna si fa due palle tante ogni volta perché io non ho misura, se poi non mi si impongono limiti allora è finita. Qualche mese fa mi chiese se potessi realizzare un mini per il suo nipotino appena arrivato ed io, nonostante col tema baby non sia proprio una gran cima, non ho potuto proprio esimermi e oltre ad aver accettato di farlo ci ho pure messo la mia solita eternità per realizzarlo. Sono la peggio!!!!
Comunque, una volta ricevute le foto mi sono messa all'opera e questo è ciò che ho partorito.
La base è fatta con un bazzill non tramato grigio perla abbinato a varie tonalità di blu. Per fortuna le foto, realizzate da un fotografo, pur essendo a colori avevano ottimi sfondi, le giuste sfocature e soprattutto tutte gli stessi abbinamenti cromatici. Solitamente quando le foto riguardano più persone preferisco stamparle in bianco e nero per non avere stacchi di colore con le carte, soprattutto quelle patterned, in questo caso mi era stato chiesto di usarle a colori per cui ho subito accantonato l'idea di usare carte patterned e ho sfruttato i colori dei protagonisti delle foto per scegliere i due colori da abbinare in tinta unita. Il grigio ed il blu sono i colori predominanti e così ho usato quelli appositamente.
I timbri usati sono di florileges design, che uso sempre per questo genere di album, qualcuno di karine kazenave tapie, e pochi altri stampin up, denim tampon, ecc per fare gli sfondi. Gocce di color shine HS, buttons, gran fustellati e qualche bottoncino in resina, stop. L'intento era quello di realizzare qualcosa di pulito visto che già il tema tipico baby era impossibile per me. Oltretutto avrei voluto inserire come journaling qualche passo del vangelo sul battesimo ma non essendo io avvezza a riti religiosi e affini ho subito desistito a beneficio di un testo che ho pensato fosse davvero adatto, ossia Il piccolo Principe. Ho pensato che questo album avrebbe contenuto le foto di un bimbo ma di sicuro non era un regalo per il bimbo quanto per i genitori e quel libro offre gran spunti di riflessioni che sono adatti ad ogni età.
Di seguito trovate un breve video per vederlo sfogliato.
Spero che troviate in queste pagine qualche spunto di ispirazione per i vostri lavori futuri.





































Ed ecco il video:

 
Un grazie di cuore ai genitori di Francesco che mi hanno concesso la liberatoria per pubblicare questo progetto.

giovedì 16 febbraio 2017

Layout: crayons al lavoro!

Oggi come tutorial realizzato per Scrap it easy vi propongo un video che vi guiderà alla realizzazione di un layout, e fin qui niente di nuovo, usando però come sfondo colorato i distress crayons. Li ho testati in vari modi e ho cercato di sfruttarne qualcuno in questo progetto. I crayons sono pigmenti molto concentrati che a contatto con l'acqua sprigionano una forte intensità di colore. La formulazione dei pigmenti però è tale per cui possono essere sfruttati anche in purezza, direttamente sulla carta e poi sfumati con le dita oppure con un canovaccio appena umido per ottenere effetti spot usando magari uno stencil. Si combinano perfettamente con tutti gli altri prodotti distress per ottenere giochi di texture e sfumature di incredibile impatto ottico. In questo caso io li ho diluiti con acqua usando un pezzo di plastica trasparente perchè adoro l'effetto acquerellato che si può ottenere anche mischiandoli poi tra di loro. Una volta asciutta la base ho passato il pigmento direttamente sullo stencil e l'ho poi distribuito usando un angolo di strofinaccio appena inumidito. Diciamo che soprattutto per chi ama fare mixed media questi pastelli trovano la loro massima espressione, su medium o gesso si possono ottenere giochi di tono su tono incredibili perchè i colori sono molto brillanti e sfruttando l'acqua sotto forma di gocce, diluiti totalemente o solo in modo parziale sovrapporre strati di diverse tonalità per ottenere gli effetti più disparati.
Per vedere gli altri dettagli del progetto vi aspetto sul blog di scrap it easy.



 Ed ecco il video:






lunedì 6 febbraio 2017

Nuova ispirazione di scrappiamo insieme.

Per l'ispirazione di febbraio noi di Scrappiamo insieme abbiamo pensato di proporvi il testo di una canzone. Potete realizzare un qualunque progetto a vostro gusto che contenga in lettere o attraverso fustellate il testo della vostra canzone preferita. Un'idea molto carina e divertente che sono certa incontrerà l'approvazione di tutte le nostre followers. Io ho deciso di ispirarmi ad un testo che Pacifico aveva scritto per uno dei miei cantautori preferiti, Samuele Bersani, si tratta di "Le mie parole". Io ne faccio un uso smisurato, adoro sceglierle, declinarle, cambiarle e usarle spesso come arma perché hanno un potere infinito. Sono il più efficace metodo di comunicazione che conosca, anche perché a gestualità faccio casino :)))) insomma questa è stata per me l'occasione di esaltarne la potenza e l'efficacia e questa canzone racconta un po' tutto il potere del vocabolario più bello in assoluto.
Questo è il mio progetto, una card, ma sul blog del gruppo troverete le altre ispirazioni del dt, molto varie, originali e fantasiose per trarre spunti e partecipare a questa sfida, i premi sono sempre molto ghiotti.
 
 

domenica 5 febbraio 2017

Mini album

Oggi per l'ispirazione realizzata per Scrap it easy vi mostro un mini album scomposto che ho realizzato per raccogliere le foto dell'ultimo meeting toscano a cui ho partecipato a giugno 2016. Quel week-end in particolare è stato pazzesco. Sono partita sabato mattina presto, ho raccolto Francesca a Torino e ci siamo avviate per raggiungere Como dove abbiamo partecipato al Corso di Karine insieme ad altre amiche, la sera a fine corso abbiamo raccolto Michela e siamo partite alla volta di Firenze perché il giorno dopo avevo il meeting Asi in cui presentavo un mio progetto. Siamo arrivate a Firenze distrutte e a casa di Ema abbiamo trovato una piccola festicciola allestita per festeggiare il compleanno di Michela. Io e Francesca siamo riuscite a raggiungere l'hotel e a svenire nel letto verso le tre di notte. La mattina al meeting ero un fiore!!! Ahahahahahahaha.... però quanto mi sono divertita!!!! Quando la compagnia è così pazzescamente bella e divertente la fatica non la si sente. Tutto questo per dirvi che questo mini era in stand by da allora ma non potevo non farlo e quale migliore occasione se non questo appuntamento per scrap it easy? La struttura mi piace tantissimo, l'ho scoperta da poco, oltre ad essere una delle preferite di una delle mie amatissime muse americane, Stephanie Bryan, e si presta davvero a qualunque sviluppo. Non impone misure, non è necessario far combaciare nulla, ogni pagina può essere diversa dall'altra, unico vincolo è quello di usare delle carte ben abbinate tra loro. Io per non sbagliare ho usato l'ultima nata in casa Echo park, Flora, il pad 6*6 è perfetto per questo tipo di progetto perché le pagine sono 24, double side, perfettamente equilibrate cromaticamente e ricche di pattern diversi.
L'elenco di tutti i materiali usati lo trovate al fondo del post.
Vi consiglio davvero di provare a realizzare un mini analogo e vi accorgerete quante idee vi verranno.
Buon lavoro e ci vediamo al prossimo appuntamento.