mercoledì 12 ottobre 2016

Mini album ricco mi ci ficco.

Oggi vi mostro il primo progetto realizzato seguendo una dispensa Asi non mia. Si tratta del progetto che Nicoletta Porcu ha realizzato per il meeting Sardegna qualche mese fa. Ha una struttura interna davvero complessa ma molto piacevole, variegata e anche molto articolata a mio avviso, in pratica ho amato questo progetto già dal primo sguardo e così in occasione della visita di alcune amiche abbiamo deciso di realizzarlo tutte insieme. Meno male che ho potuto contare sul loro supporto, eravamo in tre a fare sto progetto, perché da sola non sarei mai riuscita a seguire tutti i passaggi in modo corretto, in più occasioni questo mini ha rischiato di finire fuori dalla finestra ma alla fine la soddisfazione è stata immensa. Ho modificato le misure facendolo più basso dell'originale e per far entrare tutte le foto ho aggiunto alcuni elementi ma credo sia il progetto altrui che ho modificato meno in assoluto perché temevo che prendendo iniziative potessi sballare la costruzione originale e non poterne più uscire, per cui mi sono ben guardata dal fare modifiche sostanziali. Questa è la mia interpretazione e le foto che racchiude sono quelle scattate nei giorni in cui Ema, Michi e Sara sono state qui da me. Inutile dire che son stati giorni meravigliosi, abbiamo scrappato un sacco, mangiato, chiaccherato, insomma total relax, e credo che le foto lo dimostrino. Per fare questo progetto ho usato duemila prodotti diversi, ho cercato però di accostarli in modo che almeno cromaticamente il tutto fosse armonioso e devo dire che il risultato mi soddisfa parecchio. I miei complimenti vanno sicuramente a Nicoletta, che non conosco personalmente, ma che dall'alto della sua esperienza in questo mondo, con questo progetto ha dato un contributo notevole alla mia conoscenza di possibili evoluzioni nei tipi di costruzione di un mini, mi ha aperto un sacco di finestre.
Le foto sono tante per cui mettetevi comode.