venerdì 29 aprile 2016

Una cornice per lo swap del Nazionale

Oggi vi mostro la cornice che avevo preparato per lo swap del Nazionale che era destinata alla mia swappina Mara Milesi che spero l'abbia apprezzata. Ho utilizzato una cornice con un passepartout in legno con sei cuori incisi per accogliere le foto. Siccome la battuta della cornice era piuttosto sottile ho pensato di scrappare anche il passepartout. Per cui dopo aver colorato con un acrilico rosa la cornice e averla timbrata con un versamark su cui ho passato della polvere da embossing bianca ho usato altri stencil sul passepartout usando della pasta modellabile colorata con un acrilico verde e poi prima che asciugasse ci ho lasciato cadere un po' di glitter argento. Ho completato con alcune timbrate a random per dare un po' di colore giallo e rosa. Il resto sono sovrapposizioni di carta e timbrate ritagliate, del washi tape abbinato a ritagli di carta, qualche decoro in resina e qualche scritta in gomma crepla completano il tutto. Per questo progetto mi sono davvero divertita, forse perchè come molte di voi sanno adoro le cornici.

 





lunedì 25 aprile 2016

Il progetto del Nazionale.

Oggi vi mostro il progetto che ho realizzato per i corsi del Nazionale Asi 2016. Un grande onore per me essere stata scelta dal direttivo per guidare le ragazze che si sono iscritte nella realizzazione di un layout su tela con la tecnica del mixed media. Io che sono ancora una scrapper in erba, con davvero pochissima esperienza, ho ovviamente accettato perchè occasioni simili capitano una volta nella vita e non si possono declinare. Ho colto l'occasione e me la sono giocata. Ho azzardato forse penserà qualcuno, ho fatto il passo più lungo della gamba penseranno altri, boh ... non lo so, l'unica cosa che so è che è stata un'esperienza unica nel suo genere. Ho avuto mille dubbi e paure soprattutto nei giorni immediatamente precedenti la partenza ma una volta arrivata a destinazione è sparito quasi tutto. Rivedere vecchie amiche, nuovi volti che da tempo aspettavo di incontrare, insomma è stato un Nazionale completamente diverso da quello dell'altr'anno ma meraviglioso per le soddisfazioni che mi ha portato, per la gratificazione di aver creduto in questo progetto così ambizioso. Come ho già detto in tutte le salse spero di aver lasciato qualcosa, che sia legato al progetto in sè o all'esperienza in generale di questo corso, a tutte le ragazze che hanno scelto di seguirmi in quest'avventura. Ho amato raccontarvi come lavoro e perchè faccio determinate cose, mi sono divertita davvero tanto con tutte voi, tutte quante voi. Vedere i vostri volti illuminarsi di fronte alla meraviglia del colore che si sprigiona in modo apparentemente ingestibile non ha davvero prezzo e non lo potrò certo dimenticare. Di fronte a queste scoperte ritorniamo bambine con l'entusiasmo che si scatenava ad ogni scoperta, penso che lo scrapbooking abbia questo grande potere che nessuno psicologo potrebbe mai eguagliare. 
 





giovedì 21 aprile 2016

C'è il coniglio ma non è Pasqua.

Ciao a tutti oggi vi mostro una delle card che avevo realizzato durante un week-end particolarmente intenso di produzioni scrappose. Ero talmente ispirata che son pure riuscita ad inserire un coniglietto senza alcun riferimento alle ricorrenze pasquali di quel periodo cosa che non è da me.
Per questa card ho usato un cartoncino fabriano 220 gr che si caratterizza per avere una punta di bianco latte che adoro e che nessun altro marchio ha, sopra per recuperare diversi avanzi di carta rimasti dopo la rilegatura di un album ho incollato uno di questi avanzi e sopra ho usato un pezzo di cartone da imballo griglio dalla parte del polionda che ho sporcato con dell'acrilico verde acqua puro. Infine sopra ho costruito un decoro usando un pezzo della scatola di card del project life di kaisercraft, qualche die-cuts crate paper, un centrino di carta, abbellimenti vari sempre crate paper ed infine qualche decoro in resina.
Con la macchina da cucire e del filo da ricamo ho fatto qualche impuntura sul cartoncino di recupero delle carte del pl lasciando cadere l'avanzo di filo a mò di ricciolo.



 








lunedì 18 aprile 2016

Una coppia ... in rosa.

Oggi per il consueto appuntamento con il post realizzato per Scrapbooking facile vi mostro una card realizzata per una coppia di sposi. Mi era stato chiesto di puntare su colori accesi ma vista la ricorrenza non mi pareva il caso di fare una roba tutta musica e magia sicchè ho ripiegato sul fucsia abbinato all'argento glitterato che come abbinamento è sempre una garanzia. L'occasione di dover realizzare questa card è stata più che propizia perchè al contempo mi ha dato la possibilità di testare le nuove fustelle della Simple Graphic e una di Paper Smooches acquistate recentemente. Come potete vedere un tripudio di rametti come se non ci fosse un domani. Ormai in sto periodo va così... "rametti mon amour".
La base è un cartoncino tortora 220 gr mentre lo sfondo a tema legno sui toni del rosa è una carta pink paislee "c'est la vie" che adoro, mentre il centrino è stato tagliato con una fustella cheery lynn usando un foglio di "carta bella" che è sempre una garanzia perchè questo marchio si affida a grammature molto ate e la resa è sempre vincente grazie al tipo di carta leggermente porosa e molto rigida. Le flags le ho recuperate da avanzi di carta e sopra al tutto ho posizionato la scritta "Insieme" tagliata a laser con questo bellissimo font che riproduce la calligrafia handwritten che io amo tanto e l'ho prima colorato con dell'acrilico verde acqua della stessa tonalità della carta del centrino. Un cuore, un cappellino e un paio di roselline in resina completano il tutto. Infine ho usato lo stesso acrlico diluito con acqua per lasciar cadere qualche goccia di colore qua e là abbinate ad altre ottenute con un izink lotus.Spero che questo progetto possa suggerirvi qualche idea per sbizzarrirvi con i chipboard che potete trovare sullo shop di Scrapbooking Facile.







mercoledì 13 aprile 2016

Baby baby.... perchè sei baby?

Oggi vi mostro una card realizzata per una nascita. Ebbene si ... l'avreste mai detto? No... nemmeno io!!!! Eppure se una cosa te la chiedono con tutti i crismi vuoi non fargliela? Quindi eccola qui.... Anche i muri sanno che io e lo stile "baby" siamo come la notte e il giorno, la gallina e il lupo, la lupara e la piuma, come il diavolo e l'acqua santa, se c'è una cosa che proprio non mi attira e non mi stimola, non mi fa prudere le papille creative insomma è proprio il genere dedicato ai neonati, che siano più o meno neo-nati... per cui non vi dico la difficoltà a fare sta card. Anzi ve la dico invece!!!! Un'odissea è stata... metti togli, poi sposta, pastrocchia, (pure l'acquerello a sto giro fa pena e misericordia!), mi veniva da usare di tutto di più che coi bimbi ci azzecca come i cavoli a merenda... un parto quadrigemellare insomma... comunque alla fine della fine della fine questo ho partorito!!!!
La base della card è un cartone minerale 300 gr fucsia, la base del fronte invece è un cartoncino per acquerello anch'esso 300 gr su cui ho steso i neocolor nelle tonalità del verde acqua, fucsia e giallo canarino. Ho usato un timbro a stelle florileges, dei die-cuts di crate paper, un pò di washi tape, dei decori in resina e qualche enamel dots color aqua glitterato. Infine ho fustellato del cartoncino rivestito con del washi tape usando una delle fustelle "congratulations" prese su Aliexpress e che credetemi sono goduriose. Molto ben fatte, economiche e che si staccano facilmente dal fustellato.




lunedì 4 aprile 2016

E cornice sia.

Tempo fa mi sono ritrovata a casa di Silvia con alcune amiche presenti allo scorso meeting Asi con cui ho condiviso il tavolo di lavoro per realizzare un progetto scrap. I meeting sono davvero una fonte inesauribile di emozioni, non finirò mai di dirlo, perché i rapporti che si instaurano in queste occasioni sono davvero unici e insostituibili. Ci siamo conosciute e taccccccccccccccc..... tutte in perfetta sincronia, voglia di evasione, disponibilità e tanta tanta leggerezza. Silvia per la serata di scrapa veva proposto di realizzare un oggetto che ci saremmo poi scambiate a mò di swap, e che ci rappresentasse in qualche modo per raccontarci vicendevolmente. Io avevo realizzato questa cornice perché credo che sia l'oggetto che più mi rappresenta e che da sempre adoro realizzare, dipingere, e decorare. Quindi cosa avrei potuto scegliere se non una cornice da scrappare? Poi ovviamente siccome son bollita come poche l'ho appoggiata su una sedia prima di partire per Torino e lì è rimasta. Ieri c'è stato un altro meeting e ho potuto rivedere tutto il gruppo che nel frattempo e dopo lunghe chiaccherate su whattsup si è allargato accogliendo nuove adepte, ma soprattutto ho potuto consegnare l'oggetto dello swap a Silvia. Ora lo posso  mostrare anche a voi in occasione del consueto post per Scrapbooking Facile perché per renderlo davvero unico e adatto alla persona a cui l'ho regalato l'ho impreziosito con uno dei chipboard disegnati da Alessandra (membro del team). La scritta era molto adatta allo scopo oltre che essere molto originale grazie all'accostamento di fonts diversi.
La cornice è stata recuperata e ridipinta con pittura murale acrilica color grigio perla su cui ho costruito un sostegno con del cartone da imballo per poterci incollare la foto che Silvia vorrà inserire. Ho usate carte crate paper per lo sfondo e per i decori, die-cuts, fustellati vari, cannucce di carta, un button, una molletta di legno e altri decori in resina come il fiore, il fiocco le roselline e un enamel dot. Un po' di filo, qualche striscia di washi-tape e due foglie completano il tutto. Il chipboard è stato colorato con un izink geranium e poi una volta asciutto glitterato con un wink of stella clear.