sabato 4 aprile 2015

E' Pasqua!!!!

E' ormai noto anche ai muri che non amo le feste comandate, che non sono una praticante cristiana, che non credo nelle istituzioni religiose, di qualunque indirizzo esse siano e tantomeno credo in quella cattolica che onestamente è l'unica che conosco abbastanza bene da volerne star ben lontana perchè ritengo che la fede sia tutt'altra cosa.
Comunque è Pasqua, gli auguri sono di rito e quindi a sto giro non mi ci sottraggo. Auguri. Ora veniamo alle cose davvero importanti! Avrei fatto a prescindere da questo "evento" un post per mostrare una card fatta in ottima compagna, per la cui realizzazione ho pure attinto alle riserve altrui e quindi la mostro con ancora maggiore piacere.
Sabato scorso sono stata ospite di una grande scrapper, una donna verace, che ha spedito marito e figlioletta in vacanza e si è concessa una giornata con le compagne di pazzia scrapposa tutta dedicata appunto allo scrap. Ricevere l'invito di Sabrina è stata una vera sorpresa, sorpresa che ho prontamente accettato anche se partecipare comportava fare qualche chilometro, ma l'idea di un pomeriggio in compagnia interamente dedicato alla mia grande passione era talmente stuzzicante che ho accettato senza battere ciglio.
Così son partita con quattro cose prese al volo (eran davvero quattro, forse anche meno) direzione Genova. 
Sabrina è stata una delle prime a postare commenti a questo blog da quando ho iniziato a dedicarne ogni post allo scrap. Me la ricordo bene e addirittura mi ricordo alcuni dei suoi commenti perchè ai tempi non avevo ancora la misura delle mie capacità (non che ora ce l'abbia!!!) ma all'inizio ero davvero assalita da mille dubbi e incertezze circa le mie capacità e postare le foto sul blog è stato un azzardo che grazie a lei e a molte altre anime pie ho superato ormai brillantemente. Chi non è un creativo di qualunque settore si tratti non può capire lo sforzo che sia necessario per decidere di mostrarsi, di esporre i proprio lavori, non è falsa modestia, perchè io modesta non lo sono, però buttarsi in pasto al pubblico ludibrio è stata una decisione sofferta ma che andava fatta. Non tanto per raccogliere complimenti e plausi ma soprattutto per avere un parere oggettivo che il creativo non potrà mai esprimere sui propri lavori. Il confronto con il parere esterno è davvero focale perchè trasmette un'altra visione parallela e con il tempo riesce anche a infondere sicurezza e non per ultima un pò di sana autostima.
Sta di fatto che è stato un pomeriggio davvero gioioso, intanto perchè Sabrina è davvero simpaticissima, la doro, è una mina vagante sempre sorridente e pronta alla battuta, la sua ironia e sagacia pizzicano di grande intelligenza mista ad una leggerezza che non può mancare per chi ha questo tipo di passione. Mai prendersi troppo sul serio non significa non prendere seriamente questo hobby e con lei la sintonia è stata fin da subito immediata. Ci siamo incontrate per la prima volta lo scorso marzo in occasione del meeting nazionale Asi a Firenze e son stati due giorni di folli risate come le foto che una per l'altra abbiam pubblicato su facebook han dimostrato. Mi fa ridere, ma ridere di gusto, quindi vi lascio immaginare che giornata sia stata quella passata insieme, con noi c'erano anche due colleghe scrappers Rossana e Valeria e ognuna con il suo progetto da finire abbiam lavorato in stato semiserio.
Io che avevo portato tutto quello che non mi serviva ho usato praticamente tutto di tutte ma alla fine è uscita fuori questa card che mi piace davvero tanto. Spero che piacerà alla festeggiata quanto è piaciuto a me farla nel contesto che l'ha stimolata.
Oddio quanto ho scritto... vabbè ogni tanto un post lunghetto se pò fà.





Per la realizzazione di questa card ho usato i seguenti materiali:
carta Prima Romance Novel
centrino di carta stampin up
numeri in ferro Prima linea Finnabair
Vintage trinklets Prima
metal embellishments Marion Smith
tag punch stampin up
label framelits sizzix
digital stamps
fiori di carta
pizzo